Archive | febbraio 2012

Anteprima: A Comic author X-ray (Radiografia di un autore di fumetti)

A Comic author X-ray (Radiografia di un autore di fumetti) è un documentario sulla vita e sull’opera di David Rubín, realizzato da Marcos Nine. Questo il trailer:

Per la prima volta in Italia in anteprima durante l’incontro del 29 febbraio 2012 all’Istituto Cervantes di Roma, dedicato al graphic novel e alla new wave del fumetto spagnolo.

Vi aspettiamo, non mancate!

29 febbraio 2012 ore 19:00
La new wave del fumetto spagnolo.
Un incontro con gli autori David Rubín, Gud e il giornalista Francesco Fasiolo
Istituto Cervantes di Roma – Sala Mostre
Piazza Navona, 91
00185 Roma

Annunci

Anteprima de La sala da tè dell’orso malese

Per i più curiosi cliccando sull’immagine si verrà trasferiti sull’antepima del graphic novel La sala da tè dell’orso malese.

Anteprima de La sala da tè dell'orso malese

Anteprima de La sala da tè dell’orso malese

La new wave del fumetto spagnolo

Il 29 febbraio 2012 a Roma, presso l’istituto Cervantes a Piazza Navona a Roma ci sarà un importante incontro che vedrà poptagonista David Rubín, affiancato da Gud, autore di Gaia Blues, Heidi mon amour… e Francesco Fasiolo, giornalsita di Repubblica e autore per Tunué di Italia da fumetto.

Qual è il segreto del successo degli autori spagnoli di nuova generazione? Quali sono i graphic novel che più hanno riscosso l’attenzione del pubblico, nazionale e internazionale? È possibile parlare di una new wave del fumetto spagnolo? E nel frattempo, in Italia, cosa sta succedendo?

Questi e altri interessanti interrogativi saranno al centro dell’incontro La new wave del fumetto spagnolo, mercoledì 29 febbraio 2012 alle ore 19:00, presso l’Istituto Cervantes di Roma, Sala Mostre, in Piazza Navona 91, Roma. Continua a leggere…

Intervista a David Rubín

In occasione della nuova edizione de La sala da tè dell’orso malese ecco un’esauriente intervista.

#Qual è l’origine della velata malinconia che aleggia nelle tue storie? Da dove viene e dove ci porta?
David Rubín- La sala da tè dell’orso malese racconta le difficoltà, i problemi e i sentimenti nostalgici delle persone comuni, ma con un velo di speranza. L’orso Sigfrido è quasi uno psicologo volontario che fa crescere nei suoi “ospiti-pazienti” la fiducia nella solidarietà fra vicini. La sala da tè è nata in un momento buio della mia vita, in cui avrei avuto bisogno di un amico come Sigfrido e di un posto come la sala da tè in cui rifugiarmi e trovare sollievo alle mie sofferenze e ai miei pensieri quotidiani.

#Quale, tra i tanti personaggi che si trovano a passare nella sala da tè dell’orso malese, è quello a cui sei più affezionato?
D. R. – In realtà non sono affezionato ad un personaggio in particolare, in origine al posto di Sigfrido c’erano una Medusa ed un Supereroe cieco; La sala da tè dell’orso malese è nato come una storia a puntate su una rivista a fumetti spagnola. Nel momento in cui è divenuto un graphic novel i personaggi sono cambiati totalmente. Ora che ci penso sono più affezionato alle tetería, al luogo più che ai suoi ospiti. Continua a leggere…

L’eroe su Panorama.it

Nicola D’Agostino ha pubblicato su Panorama.it libri una bella recensione del graphic novel L’Eroe.

La mitologia greca rivisitata e amplificata attraverso la lente dell’estetica supereroistica: è questa la formula scelta dal fumettista spagnolo David Rubìn per la sua ultima opera, di cui Tunué ha pubblicato la prima metà in un corposo e coloratissimo volume di quasi trecento pagine. Continua la lettura su Panorama.it

david rubin l'eroe prima fatica

L’Eroe: miglior fumetto spagnolo per Entrecomics

È il sito Entrecomics, punto di riferimento per i lettori di fumetto spagnoli, a consegnare un nuovo premio a L’Eroe, come Miglior Fumetto Nazionale del 2011, con queste parole:

Il miglior fumetto nazionale è stato, con un buon vantaggio sugli altri candidati, L’Eroe di David Rubín. E non c’è da meravigliarsene, perché questo primo volume della rivisitazione del mito di Eracle, mostra un autore in stato di grazia, che riesce a mettere d’accordo proprio tutti gli appassionati di fumetto, che quelli che di solito propendono per generi differenti, se non opposti.
Quindi complimenti a Rubín per il suo coraggio, il suo sforzo titanico e il suo talento. Ora la sfida è quella di pubblicare un secondo volume che superi il primo!
.
David Rubin - L'Eroe