Archive | marzo 2013

Entrecómics: conversazione con David Rubín – parte 3

3.1 manos

[Qui leggi la prima e la seconda parte dell‘intervista per Entrecómics]

El héroe è anche una storia di padri e figli, considerando tali anche gli autori di fumetti e le loro opere. Si dice che, inconsciamente, il figlio desideri uccidere il padre. El héroe ti ha in qualche modo ucciso? La storia è in qualche modo andata oltre quello che volevi?

Sì, la storia mi ha superato in vari momenti, ha portato con sé molte cose positive che mi hanno fatto crescere come autore e altre, non tanto positive, che mi hanno molto disorientato come persona, ma quel che ho ottenuto, non senza sofferenza, è andare avanti e vincere, cosa che mi ha reso più forte. Mi riferisco soprattutto alla seconda metà del secondo volume. Diciamo che Eracle è arrivato a essere, senza che io l’avessi deciso, una copia di me stesso. El héroe è, probabilmente, l’opera più personale che io abbia fatto, dove mi sono messo a nudo davanti al lettore, la più sincera e viscerale. Continua a leggere…

Fammes fatales

mujeres

Eracle tra Era e Deianira, le due donne che, per odio e per amore, segneranno profondamente il suo destino. Che ne sarà de L’Eroe ?